Sentiero del Tamburino Sardo a Custoza

Un facile sentiero molto panoramico, il Sentiero del Tamburino Sardo a Custoza, può essere un’ottima idea per una domenica all’aria aperta. 

Il sentiero parte dalla Piazza della Chiesa San Pietro in Vinculis (posizione esatta QUI). Nelle prossimità della chiesa c’è un ampio parcheggio e le indicazioni precise per i sentieri di Custoza. Il sentiero del Tamburino Sardo è un sentiero ad anello di circa 3 km, facile, piacevole e panoramico, immerso nelle vigne e incorniciato dal Monte Baldo e della Lessinia, innevati, uno spettacolo. Il sentiero è segnalato molto bene, ad ogni incrocio troverete le indicazioni su come proseguire, non potete sbagliare o perdervi!

Il sentiero prende il nome dalla storia di un coraggioso ragazzo, il leggendario Tamburino Sardo, il cui sacrificio fu narrato da Edmondo de Amicis nel libro “Cuore”. Il ragazzo, arruolato nell’esercito piemontese, è stato incaricato di consegnare a Villafranca un messaggio con richiesta d’aiuto. Mentre corre verso Villafranca viene ferito ad una gamba, ma, nonostante la perdita di sangue e il dolore, porta a termine la missione salvando i suoi compagni.

Circa a metà percorso si incontra la casa del Tamburino Sardo e il monumento alla memoria della Brigata Sarda e delle sue battaglie.

Oggi giorno, accanto alla casa del Tamburino Sardo, si trova l’omonimo ristorante, un motivo in più per intraprendere questo sentiero!

Il sentiero incrocia molte aziende agricole, che offrono degustazione dei vini, vendita prodotti tipici, come il broccoletto di Custoza, il più famoso della zona. Fermatevi per un pranzo o per comprare e degustare i prodotti del territorio, ne rimarrete sicuramente soddisfatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *