Parco Baia delle Sirene (Garda)

Due post all’anno sulla pagina Facebook, informazioni datate e risalenti all’anno scorso sul sito web (a parte una guida sulle regole Covid): sembra quasi che il Parco Baia delle Sirene non abbia alcun interesse di ampliare la sua clientela. Come se non bastasse, i prezzi alti esposti alla sbarra di ingresso fanno quasi capire che la Baia non è un posto per i comuni mortali. Ma non è così! La Baia delle Sirene è un posto magico e sfruttando gli ingressi ridotti nelle ore pomeridiane e serali (con le riduzioni anche per i bambini), è adatto per tutte le tasche (in certi casi anche gratis!).

Questo anno però, come tante altre strutture, il Parco Baia delle Sirene non ha potuto aprire sfruttando tutte le sue potenzialità, e non può offrire alcuni servizi per i suoi visitatori: il parco giochi e il miniclub, con le simpatiche e bravissime animatrici, non hanno ancora aperto (speriamo apra presto!). Quest’anno il costo del biglietto è inferiore rispetto agli anni passati (10 euro anziché 13 per gli adulti, ci sono le riduzioni per bambini e riduzioni per l’ingresso pomeridiano).

 

Nel prezzo del biglietto sono incluse le sedie sdraio, tanti tavoli per il picnic, le docce, gli spogliatoi, due bar, il parcheggio gratuito (fino ad esaurimento posti) e poi, come dicevo prima, il parco giochi per i bambini con la piscinetta, la nursery con fasciatoio ed un angolo giochi per i più piccoli.

 

I prezzi e gli orari del parco lo potete trovare QUI.

Il pregio più grande di questo parco è l’ombra naturale che si crea a ridosso degli ulivi, che rinfresca e protegge dal calore anche nelle giornate più calde. Il Parco è enorme, c’è spazio per tutti.

 

Il punto forte del parco è la sua spiaggia, posto incantevole con i colori unici, soprattutto verso sera. Un aperitivo al baretto sulla spiaggia è un must qui, per godersi il tramonto.

Dopo le 18 l’ingresso al parco è gratuito. Non si può più usufruire delle sdraio, ma si può godere tranquillamente della bellezza di questo posto per un paio di orette ancora, magari portandosi anche la cena da consumare sui tavoli picnic fronte lago.

 

L’anno scorso il parco ha ampliato i suoi spazi ed ha aperto (lato Garda) una piscina scoperta e spiaggia con l’ingresso al lago dalle scalette. Momentaneamente anche questo servizio è chiuso.

 

Prima della pandemia covi, negli anni passati, i martedì e i venerdì erano le giornate Family al parco: i bambini entravano gratis (un bambino per un adulto pagante). Speriamo lo facciano anche questo anno, appena aprono il parco giochi! Vedrete, Baia delle Sirene non è un posto costoso, una volta che capirete i giorni di settimana e gli orari in cui è meglio andarci, questa spiaggia, molto probabilmente, diventerà la vostra preferita (come è successo a me). Sicuramente, è meglio evitare la Baia di sabato e domenica (come dappertutto) in alta stagione, c’è tantissima gente.

Tutte le informazioni QUI

Speriamo che presto il Parco torni operativo al 100%, cosi, mentre i bambini potranno di nuovo giocare al miniclub con le animatrici, mamme e papà potranno rilassarsi in una delle piu’ belle spiagge del Lago di Garda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *