Cascate del Varone e visita a Riva del Garda

Questa volta vi racconterò di una breve gita che ho fatto con i miei figli a Riva del Garda. Il nostro obiettivo era la visita al “Parco Grotta Cascata del Varone”, una forra naturale proveniente dal Lago di Tenno che precipita da un’altezza di quasi cento metri.

La Cascata del Varone si trova nel comune di Tenno, a soli 3 chilometri da Riva del Garda, sulla statale 421 in direzione di Tenno. È facile trovarla perché ci sono diversi cartelli che ne indicano la direzione.

La visita al Parco comincia dalla Grotta Inferiore, dove è possibile osservare la cascata nella sua fase finale. Il secondo punto di osservazione, invece, si trova 40 metri più in alto, nella Grotta Superiore, dalla quale si può ammirare la Cascata del Varone nel pieno della sua caduta. L’intero percorso è racchiuso nella colorata cornice dell’orto botanico.

La visita al Parco dura un’oretta circa.

Nel parco ci sono delle bellissime aree pic-nic, con tavolini e ombrelloni, il percorso dentro il giardino botanico è ombreggiato e rinfrescante. All’ingresso del parco vi verrà consigliato un poncho o un trench impermeabile, perché dentro le grotte non eviterete di essere bagnati (il che, durante le calde giornate estive, può essere anche un pregio). Il percorso del parco è in salita ma tutto asfaltato, può essere visitato anche con il passeggino, ma il marsupio sarà sicuramente la soluzione più comoda.

Il parco è aperto d’estate tutti i giorni dalle 9 alle 19. Le tariffe e gli orari di apertura li potete trovare: https://www.cascata-varone.com/it/

La nostra gita non è finita qui. Dopo il parco ci siamo diretti verso il centro storico di Riva, una vera bellezza lacustre. Noi abbiamo fatto solamente la passeggiata, con una sosta pic-nic, sui prati del lungolago, ma Riva del Garda offre molto di più ai suoi visitatori: il “MAG – Museo Alto Garda”, dove si possono ammirare le mostre permanenti, le mostre temporanee e lo spazio-laboratorio “Invento” rivolto ai più piccoli e alle famiglie; le lezioni di sport acquatici come windsurf, kite e vela ; la visita alla Centrale idroelettrica di Riva (l’articolo sulla centrale lo potete trovare QUI).

Visita guidata con bambini alla Centrale Idroelettrica di Riva del Garda

 

In vista di un’estate un po’ particolare a causa del Covid e le varie restrizioni per il turismo, a Riva del Garda si può tranquillamente trascorrere un weekend e di sicuro non vi annoierete mai.

Per quel che riguarda me e i bambini, Riva del Garda è stata per noi una ventata di freschezza, nel vero senso della parola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *