Viaggio nel tempo al Parco Giardino Sigurtà – Domenica 29 Settembre

Domenica 29 settembre 2019 sarà l’occasione per fare al Parco Giardino Sigurtà un affascinante Viaggio nel Tempo!

Tra una tappa agli specchi d’acqua del Grande Tappeto Erboso e un selfie nel Labirinto, al Parco sembrerà che il tempo si sia fermato: eleganti carrozze trainate da favolosi cavalli percorreranno i viali del Giardino, mentre si terranno romantici pic- nic sull’erba in abiti d’epoca e gli antichi balli faranno scoprire ai visitatori di ogni età come si danzava un tempo sulle note dell'”Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici”, costituita da 12 elementi e diretta dal maestro Nicola Ferraresi.
E poi: attività ludiche del tempo croquet, anelli, birilli e volano, battesimo della sella in pony per i più piccoli e la possibilità di fare un tour sull’omnibus, carrozza per il trasporto pubblico risalente ai primi anni dell’Ottocento.
I visitatori potranno anche fare foto – ricordo con personaggi in costume, come crocerossine e calzolai in abiti d’epoca, e ammirare 13 velocipedi che saranno accompagnati da cartelli descrittivi.
Il tutto nella suggestiva cornice autunnale avvolta dai caldi colori degli aceri giapponesi, delle lagerstroemie e dei ginkgo biloba.
L’evento è organizzato in collaborazione con Gia – Gruppo Italiano Attacchi e con Venezia Ottocento.
I visitatori che in questa giornata entreranno al Parco completamente vestiti in abiti ottocenteschi avranno diritto all’entrata gratuita.
In caso di maltempo la Direzione si riserva il diritto di annullare l’appuntamento.

Maggiori informazioni QUI


Se arriverai al Parco completamente vestito con abiti ottocenteschi e compilando il form di identificazione avrai diritto all’entrata gratuita.

Ricordiamo che sarà necessario stampare il modulo compilato e presentarlo alla Biglietteria accompagnato da un documento di identità valido, solo in questo modo sarà possibile avere l’ingresso gratuito. Chi non riuscirà a completare la procedura online potrà comunque compilare il modulo cartaceo in loco.

L’ingresso gratuito verrà omaggiato solo a chi sarà completamente vestito con abiti ottocenteschi e la Biglietteria potrà valutare l’idoneità dell’abito. Nei pressi della Biglietteria, chi giungerà al Parco in abito ottocentesco, troverà l’area camerini per potersi cambiare (apertura camerini: dalle ore 9.00 alle ore 18.30).

Infine la Biglietteria del Parco potrà richiedere a coloro che non indossano il costume di dimostrare di averlo con sé.

Il modullo QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *