Cascate e mulini di Molina

Continua la nostra scoperta della Valpolicella e questa volta vorremmo raccontarvi della nostra gita a Molina. Quando le ferie sono ancora lontane, il miglior modo per staccare dalla routine quotidiana è quello di fare una gita giornaliera.

Le Cascate di Molina e il giro alla scoperta dei suoi mulini è un’ottima idea, soprattutto nelle calde giornate estive!

Cascate di Molina

Abbiamo sentito tante volte parlare del Parco delle Cascate di Molina, è un posto conosciuto ed apprezzato dagli abitanti della provincia di Verona, con o senza figli. Nascosto tra le valli della Valpolicella, non  lontano da Verona ed attaccato al simpatico borgo medievale di Molina, è un posto meraviglioso per un’escursione giornaliera, tra la natura, le cascate e la storia.

Il sentiero del parco è tutto un sali e scendi (lasciate perdere i passeggini!), a tratti anche scivoloso e fangoso, soprattutto se piove oppure ha piovuto nei giorni precedenti. Il parco è attrezzato molto bene – con protezioni laterali, tante zone relax, bagni, aree pic-nic o semplicemente panchine per riposarsi e riprendere il fiato. Ci sono tre livelli di difficoltà dei sentieri: nero, rosso e verde.

Dal parcheggio principale si può raggiungere il parco in due modi: passando attraverso il borghetto di Molina o scendendo e seguendo l’indicazione per i mulini e allungando un po’ la strada.

Il nostro consiglio è quello di portarsi dietro tutto per il picnic, perché ci sono aree attrezzate molto carine all’interno del parco.

Per chi viene con il camper c’è un’area di sosta per i camper al parcheggio soprastante la cittadina.

Visitando le cascate ho pensato che ci torneremo sicuramente in estate, quando i termometri supereranno la soglia dei 30 gradi. Il parco è un oasi! Fresco, ombreggiante, con rinfrescanti spruzzi d’acqua che arrivano dalle cascate, è una meraviglia!

Tutte le informazioni sul Parco delle cascate di Molina, orari e prezzi potete trovare qui.

Mulini di Molina

Da non dimenticare è anche il giro alla scoperta dei mulini di Molina, che parte proprio dal parcheggio principale. Troverete le indicazioni per i mulini sul lato sinistro del parcheggio. Un percorso ad anello molto semplice (alcuni tratti con tanta discesa, quindi, anche qui, lasciate i passeggini in macchina e munitevi dei marsupi, se ne avete ancora bisogno), vi porterà alla scoperta di due mulini – Molin di Lorenzo e Mulino dei Veraghi. I mulini sono visitabili solo nei giorni festivi e solo su prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *