Passeggiando a Castellaro Lagusello

Siamo andati a visitare Castellaro Lagusello un pomeriggio di una piovosa domenica di maggio. Nonostante le previsioni meteo non promettessero niente di buono, abbiamo fatto una piacevolissima passeggiata tra le mura di questo pittoresco borghetto e ci siamo riempiti gli occhi con immagini di altri tempi.

Castellaro Lagusello dista pochi chilometri da Peschiera del Garda e più precisamente nel Comune di Monzambano. Il borgo sorge su una piccola collina affacciata su un minuscolo lago a forma di cuore. Il lago ed il castello, risalente al 1100-1200, danno il nome al borgo che fa parte dell’associazione “I borghi più belli d’Italia”.

Passeggiando a Castellaro Lagusello

Oltre ad essere un borgo di rara bellezza, Castellaro Lagusello nasconde, dentro (e fuori) le sue mura, vere e proprie perle di storia, di arte e di archeologia: Villa Arrighi, il Castello e la Torre, il lago, il Parco Virgilio e molto altro ancora. Villa Arrighi può essere visitata solo su prenotazione e solo per gruppi di almeno 10 persone, solo sabato e domenica; il parco Virgilio invece può essere visitato solo sabato, domenica e festivi al costo di 2 euro a persona.

Passeggiando a Castellaro Lagusello

Come se non bastasse, dal 2011 Castellaro Lagusello (e più precisamente la località Fondo Tacoli di Castellaro Lagusello), essendo uno dei 111 siti archeologici palafitticoli localizzati sulle Alpi e nelle aree contigue, è entrata a far parte dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO all’interno del sito sovranazionale denominato “Antichi insediamenti sulle Alpi”.

Lago di Castellaro Lagusello

Il laghetto di Castellaro è una gioia per gli occhi: a forma di cuore ed incastonato in un fiabesco paesaggio, sembra veramente un’oasi di pace. Come già scritto sopra, la sua sponda sud fa parte di uno dei più importanti siti palafitticoli italiani, perché qui, alla fine degli anni settanta, sono stati ritrovati numerosi resti della civiltà delle palafitte che abitò l’intera area pedemontana delle Alpi tra il Neolitico e l’età del bronzo, circa 6000 anni fa.

Per visitare Castellaro Lagusello basta un pomeriggio, ma volendo ci si può trascorrere anche una giornata intera, di sicuro non si annoierà nessuno. Vi sono svariati bar, ristoranti, osterie che renderanno perfetta la giornata anche ai visitatori più esigenti.

All’ingresso del borgo troverete un ampio parcheggio.

Castellaro Lagusello

La visita a Castellaro può essere abbinata ad altre attrazioni, dipende dalle vostre preferenze: le famiglie che cercano divertimento possono recarsi al Parco acquatico Cavour, che dista solo dieci minuti di macchina; chi è in cerca di storia e cultura, può visitare il vicino Borghetto di Valeggio sul Mincio, un’altra perla inclusa nei “Borghi più belli d’Italia”; invece, per chi vuole rilassarsi nella natura, può visitare Il Parco Giardino Sigurtà, anch’esso raggiungibile in pochi minuti di macchina. Chi è diretto verso Peschiera del Garda, può fermarsi a visitare il Santuario di Frassino e vedere la piccola statua della Madonna del Frassino apparsa miracolosamente l’11 maggio 1510 tra i rami di un albero di frassino. Ci sono mille possibilità di rendere perfetta la vostra gita domenicale in famiglia ma una cosa è certa, Castellaro Lagusello non vi deluderà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *