Visita alla Centrale Idroelettrica di Riva del Garda con bambini

La  centrale idroelettrica di Riva è una tra le scoperte fatte per caso alla ricerca degli svaghi natalizi che più abbiamo apprezzato. 

Si tratta di una visita di un pomeriggio che catturerà l’interesse di tutta la famiglia in ogni stagione dell’anno.

La centrale, che risale agli anni 20 e deve la sua progettazione all’architetto di D’annunzio, è perfettamente inserita nel panorama del lungo lago ed è uno dei punti di riferimento della cittadina, grazie anche all’imponente architettura, che riporta indietro in un tempo misto di storia e tecnologia. 

 La visita formato famiglia prevede un itinerario con guida esperta di un paio di ore,  durante il quale il visitatore si immerge in un’atmosfera davvero suggestiva e sospesa tra passato e presente, dove c’è spazio per gli esperimenti, la narrazione della storia e la visione dei macchinari che generano energia elettrica. 

Vista panoramica dalla Centrale Idroelettrica di Riva del Garda

Il percorso inizia e finisce in un ambiente utilizzato per i laboratori dotato di giochi d’acqua dove tutti i bimbi (ed i papà con loro!) possono sperimentare diversi strumenti che simulano la produzione di energia elettrica; indossato il caschetto si prosegue all’interno della montagna e dunque della profonda galleria dove si trova l’enorme tubo che fa discendere l’acqua dal lago di Ledro e mette in moto le grandi turbine; il tragitto conduce poi nelle  stanze dei macchinari per assaporare più da vicino la tecnologia del passato e del presente e termina nel l’affascinante vecchia stanza di controllo in cui par proprio di  trovarsi all’interno del ponte di comando del Nautilus…

A conclusione del tour non è mancato un laboratorio manuale seguito da una fatina di bianco vestita, che ha saputo coinvolgere tutti i bimbi presenti nella creazione di una speciale goccia d’acqua per decorare l’albero di Natale. 

In quest’esperienza i nostri bimbi si sono tanto divertiti, indossare il casco ed entrare come un vero esploratore nella galleria non ha eguali! 

Tuttavia, ci sentiamo di consigliarla soprattutto ai più grandicelli, in età scolare, che hanno l’opportunità di veder tradotte in realtà la teoria di materie affrontate in classe. 

Per concludere alcuni suggerimenti pratici: tenete presente che è vietato fare foto (tranne che dalla fantastica terrazza panoramica), all’interno della galleria ci sono circa 10 gradi e si avverte l’umidità dell’ambiente. 

Vestitevi bene, con scarpe robuste, e provvisti del vostro migliore spirito di curiosità vivrete momenti da ricordare!

Per sapere le date e gli orari delle visite guidate consultate il sito http://www.hydrotourdolomiti.it/content/it/riva-del-garda

One Comment on “Visita alla Centrale Idroelettrica di Riva del Garda con bambini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *