Torri del Benaco

Torri del Benaco è un affascinante paesino circondato da un  panorama mozzafiato sul versante veronese del lago di Garda, quasi al confine con il Trentino.

Appena entrati nel paese di Torri noterete che qui il Lago cambia aspetto: le dolci colline di Lazise, Bardolino e Garda cedono il passo ad un panorama sempre più “montano”.

Da queste parti si dice che i bagni migliori si fanno “ da Torri in su”: ed in effetti l’acqua è più fresca ma anche molto più limpida.

Torri del Benaco è perfetto per tutta la famiglia, perché qui troverete tutto: bellissime passeggiate panoramiche, spiagge curate ed attrezzate, il parco giochi ospitato nei giardini di Villa Melisa ed un ricercato centro storico, con  botteghe tipiche ed eleganti negozi.

E nei dintorni di Torri vi consigliamo di visitare anche:

Parco Baia delle Sirene. E’ un parco a pagamento, aperto solo d’estate, dove troverete la migliore e la più pittoresca spiaggia della zona. Inclusi nel prezzo sono le sdraio, il parcheggio, il grande parco giochi per i bambini con l’animazione ed i laboratori, due bar, docce e tantissima ombra. La Baia delle Sirene è il nostro posto prediletto in assoluto durante le calde giornate d’estate. Tutti i martedì ed i venerdì i bambini entrano gratis nel parco. Tutte le informazioni le potete trovare qui.

Punta San Vigilio. Visitabile tutto l’anno, è un punto molto romantico affacciato su un’incantevole vista lago. Visitate Punta San Vigilio al tramonto, sarà sicuramente uno dei posti più romantici che abbiate mai visitato!

Grotta Tanella. Per gli amanti del mondo sotterraneo consigliamo di visitare la grotta Tanella, un percorso di circa 2 ore, adatto anche ai bambini. Per le maggiori informazioni visitate il sito http://www.tourism.verona.it/it/cosa-fare/sport-natura-e-relax/liberi-nella-natura/grotta-tanella

Castello Scaligero. L’imponente Castello Scaligero, che identifica Torri del Benaco alle porte del Paesino, è visitabile da aprile ad ottobre e saprà sicuramente conquistare tutti i  bambini appassionati di storia. Maggiori informazioni qui. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *